Le 3 strade (+ una) per aprire un Blog Professionale

Salerno
Inizio Ore 10.27

Ciao,
oggi mi sono svegliato con la luna storta. Già durante la colazione è arrivata nella mia testa una vocina antipatica che mi chiede con insistenza: quantotempo hai sprecato inutilmente per cercare la Soluzione Perfetta?

Purtroppo devi sapere che, da quando ho deciso di sfruttare le ferie estive per creare un blog dedicato all’Alchimia Digitale (ed ai Liberi Professionisti STRAordinari con un blog), affiorano continuamente i ricordi (poco piacevoli) di quando ero un agente di commercio in difficoltà economiche.

Lo ammetto… non avevo considerato questo “spiacevole” effetto collaterale.

Ok… Inspira… Espira… Ancora una volta…. Inspira…. Espira… OK GO GO GO!

L’argomento di oggi è…

Quali soluzioni esistono per il Libero Professionista che vuole aprire un proprio blog professionale!

La risposta è: esistono due percorsi, molto diversi tra loro per esborso economico e per impegno di tempo… ma prima è doveroso un chiarimento.

Prima di Aprire un Blog ci sono 3 cose che devi sapere.

#1 Cos’è un blog per il Libero Professionista

Un blog non è un sito web e non mi stancherò mai di ripeterlo.

Il blog di un Libero Professionista è molto simile ad un Diario che contiene: Appunti, Idee, Eventi, Sfide e Soddisfazioni.

#2 Cos’è un CMS?

Per rendere agevole il lavoro di chi crea e gestisce i siti web e i blog, sono state create delle piattaforme che semplificano gli aspetti informatici; queste piattaforme si chiamano CMS (è un acronimo inglese che in italiano si potrebbe tradurre come Sistema per la Gestione dei Contenuti).

Esistono molte piattaforme di CMS e tra queste le più famose sono: WordPress, Joomla e Drupal.

Tra queste io ho scelto WordPress!

#3 Quali sono le 3 fasi indispensabili per aprire un blog.

Per aprire un blog sono necessarie tre distinte fasi:

  • Strategia: questa è la fase del concepimento del blog, questa è la fase nella quale, carta e penna alla mano, bisogna rispondere nero su bianco, ad alcune domande: perché apriamo un blog, per chi scriviamo, quali sono gli argomenti principali e con quale tempistica pensiamo di scrivere.
  • Setup: questa è la fase che porta alla nascita del blog, si tratta di “configurare” la piattaforma di CMS che ci renderà molto più semplice (anche con un tablet/ipad) pubblicare i nostri contenuti.
  • Contenuti: si tratta della fase della vita del blog, è la fase nella quale ogni giorno (o quando possiamo) aggiungiamo dei nuovi contenuti al nostro blog.

Adesso torniamo all’argomento del nostro articolo… quali sono le due strade maestre di chi vuole aprire un blog.


 

Strada n. 1 – Il Blog Fai-Da-Te con Libri e Guide Online

Impegno: 100% fai da te.

E’ la strada che scelgono il 90% degli aspiranti blogger ed è quella che ho scelto anche io.

Si tratta di studiare…. Si vabbè, ma studiare cosa?

Innanzitutto devi studiare i libri di marketing online, i manuali di WordPress ed i libri di Content Marketing.

Poi, ti devi:

  • comprare il dominio (indirizzo web),
  • lo spazio Hosting (dove salvare le pagine in Internet),
  • configurare il CMS WordPress,
  • attivare i Plugin (piccoli programmi che aggiungono funzionalità al tuo blog),
  • posizionare i Widget (piccoli programmini che abbelliscono il blog),
  • impostare la sicurezza, i filtri anti spam, ecc ecc.

Mentre smanetti con il tuo computer devi anche approfondire tutti questi argomenti con i video di Youtube ed i blog specializzati (questo perché purtroppo i libri non sempre sono aggiornati).

Infine, ad ogni problema “informatico” o di configurazione, dovrai cercarti una risposta su Google (che spesso è in Inglese).

Sì… se te lo stai chiedendo, ci vogliono mesi; inoltre ti garantisco è un lavoro molto noioso.

 

Vantaggi:

  • E’ una strada relativamente economica, i libri che sono realmente importanti sono circa 10 per un valore di più o meno 200,00€. Per i servizi di hosting, dominio web e accessori puoi considerare altri 50,00€ all’anno.

Svantaggi:

  • Se è vero che il 90% degli aspiranti blogger sceglie questa strada, è altrettanto vero che il 89,99% degli aspiranti blogger si è persa per strada.
  • Infatti, Internet è piena di blog che non vengono aggiornati da anni!
  • Praticamente devi curarti ogni singolo aspetto del tuo blog, anche quelli informatici. E’ come se alla scuola guida ti insegnassero anche a montare l’auto.

In alternativa puoi iscriverti a…

Strada n. 2 – Il Blog Semi Fai-Da-Te con i Corsi

Impegno: 70% Fai Da Te + 30% Coaching

Accidenti… nascono come funghi, ce ne sono per ogni portafoglio ed hanno dei titoli fichissimi da acchiappo.

Partiamo dai videocorsi. I costi partono da 40,00€ in sù e sono di indiscutibile inutilità.

Passiamo poi ai videocorsi online di oltre 600,00€ nei quali ti vengono svelate tecniche infallibili di vendita e blogging. Nel 99% dei casi si tratta di tecniche di Marketing Online made in USA (secondo me poco adatte al blog di un Libero Professionista italiano).

Arriviamo ai corsi in aula da oltre 1.000,00€; corsi tenuti da specialisti dei diversi aspetti che è “indispensabile” conoscere per fare blogging e marketing digitale (Esperti di WordPress, Esperti di Marketing Digitale, SEO e SEM Specialist, Copywriter, PR online, Designer ecc ecc).

 

Vantaggi:

  • E’ una soluzione molto bella, personalmente seguo moltissimi di questi professionisti e di molti ho acquistato i libri… ti confesso che l’idea di conoscerli è molto interessante.

Svantaggi:

  • La soluzione è comunque molto cara, il prezzo del biglietto è salato.
  • Inoltre, detto con molta franchezza… non ti servono a nulla. E’ vero, gli aspetti informatici sono importanti, ma non essenziali. DEVI dare priorità ai TUOI contenuti. DEVI scrivere per altre esseri umani e non per Google. La SEO o altre diavolerie non ti chiameranno mai a Studio per chiederti un appuntamento.

T’è venuto il mal di testa vero? Allora ti farà piacere sapere che esistono aziende e professionisti che si occupano di tutto loro.

Strada n. 3 – Il Blog in Outsourcing

Impegno: 10%Fai Da Te + 90% in Outsourcing

In realtà, le WebAgency sono nate agli albori di Internet e, ogni giorno, gruppetti di amici informatici e appassionati continuano a fondare nuove “Factory”.

Le WebAgency le riconosci subito perché hanno:

  • nomi smart,
  • loghi minimal,
  • sedi cool,
  • abbigliamento style,
  • manager hipster,
  • dipendenti millennials
  • e prezzi crazy.

Devi diffidare dalle WebAgency e Professionisti con ti presentano preventivi sotto i 1000,00€… è come se un avvocato ti chiedesse 70 euro per una pratica legale.

 

Vantaggi:

  • E’ una soluzione stupenda perché… non ti devi preoccupare di nulla.
  • Infatti avrai affidato ad un gruppo di Specialisti il compito di creare il blog perfetto… forse.

Svantaggi:

  • Prepara il libretto degli assegni, i Professionisti (quelli veri) costano.
  • Inoltre, sei proprio sicuro che ti serve un blog perfettino, pieno di effetti speciali e fuochi d’artificio? Il pericolo di far scappare i potenziali clienti che temono una tua parcella in linea con il blog è reale.
  • Ed ancora, sei consapevole di “essere ostaggio” di un fornitore esterno per ogni problema?
  • Infine, e sopratutto, ma dov’è il gusto di diventare un blogger? I tuoi “lettori” leggeranno i tuoi contenuti o i contenuti di un copywriter?

11.18 PAUSA CAFFE’

11.36 INIZIO

Strada n. 4 – Blog Pronto All’Uso TPP

Impegno: 48% Blog Pronto All’Uso + 52% Articoli Fai Da Te

Esiste un’alternativa, una terza strada, che è quella che ti propongo io con la mia piattaforma di Tablet Per Professionisti STRAordinati (TPP STRAordinari).

  • Durante la fase Strategica ti aiuto io a fare chiarezza su quali sono gli aspetti importanti del tuo blog. Ad esempio: come posizionare il tuo brand, come individuare gli elementi che ti differenziano dalla concorrenza, quale dominio scegliere, quale linguaggio adottare, come redigere un calendario editoriale, quali template e APP devi usare.
  • Della fase di Setup non ti devi preoccupare. Mi preoccupo io di fare tutto il lavoro sporco e ti consegno dopo 7 giorni dall’ordine la piattaforma di WordPress, già configurata e pronta all’uso, completa di codici di accesso, istruzioni d’uso e video tutorial.
  • Per la fase dei Contenuti andrai spedito e autonomo come un blogger già navigato perché… ti avrò dato tutte le informazioni, istruzioni, trucchi e strumenti indispensabili per scrivere e pubblicare on line i tuoi contenuti.

Vantaggi:

  • E’ una soluzione facile e veloce perché… non ti devi preoccupare degli aspetti tecnici e della configurazione.
  • E’ una soluzione standard predisposta per eventuali futuri sviluppi

Svantaggi:

  • Dovrai occuparti da solo di scrivere i tuoi contenuti/articoli.

Riassumendo

Per esperienza personale ti posso dire che il 90% del successo del tuo blog dipende dai contenuti che sarai in grado di creare e condividere.

Gli aspetti tecnici e informatici contano praticamente nulla. Non ti illudere di ricevere richieste di contatto perché nella tua pagina principale hai gli effetti speciali.

Conclusione…

SE

Se non hai soldi da investire e quello del blog è solo uno sfizio… allora inizia a studiare.

Se nella visione del tuo futuro professionale c’è anche la cura e lo sviluppo della tua immagine e autorevolezza online… allora parti a razzo, “compra” una soluzione Pronta all’Uso, essenziale ma completa e che puoi sviluppare da solo.

Se hai uno Studio Professionale che fattura come un’azienda… allora rivolgiti ad una WebAgency, ma cerca di mantenere il controllo dei tuoi contenuti.

Anche per oggi è tutto.

Buona fortuna.
Salerno, ore 13.03

Gm sabetta

Condividi al volo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *