STORY BRAND : La fine del viaggio dell’Eroe.
STORY BRAND : La fine del viaggio dell’Eroe.

STORY BRAND : La fine del viaggio dell’Eroe.

Cosa deve ottenere un cliente alla fine della consulenza di un libero professionista?

Quale tipo di successo potenziale vogliamo prospettare al nostro cliente?

Quando scriviamo il materiale per il nostro sito web, dobbiamo fornire al cliente eroe una prospettiva, una speranza, un traguardo che sia sfidante e motivante. 

Avrai notato che alla fine di ogni storia l’eroe ottiene sempre qualcosa:

  1. spesso raggiunge una nuova condizione o status,
  2. altre volte riesce colmare delle lacune ed essere piú completo e più forte,
  3. spesso ottiene fiducia in se stesso e nei propri mezzi,
  4. molto spesso ottiene tutte e tre queste cose.

Raggiungere una nuova condizione, un nuovo status.

Tutti desideriamo raggiungere uno status di prestigio nel quale siamo apprezzati e stimati.

Quando ti siederai alla scrivania per pianificare il tuo marketing personale, allora ti consiglio di dedicare del tempo anche alla pianificazione del post consulenza.

La stragrande maggioranza dei liberi professionisti si limita a svolgere il compitino per il quale vengono ingaggiati. Per questo motivo tutti i clienti sono al massimo soddisfatti delle consulenze ricevute.

Se invece vuoi emergere sui tuoi concorrenti, se vuoi innescare un passaparola travolgente, allora hai bisogno di clienti stra-soddisfatti, ovvero di clienti che grazie a te ed alle tue consulenze, hanno addirittura raggiunto un nuovo status professionale o personale.

Esistono molti modi grazie ai quali un libero professionista puó elevare un cliente ad un nuovo status.

Livello premium: non tutti i clienti sono uguali. Ti consiglio di selezionare i tuoi migliori clienti e di riconoscere solo a questi un Livello Premium. Puoi predisporre alcuni servizi aggiuntivi: 

  • puoi ad esempio predisporre un servizio VIP con una linea diretta per contattarti in caso di emergenza h24,
  • puoi creare delle pagine ad accesso riservato per i singoli clienti; un mio cliente agente di telefonia ha predisposto delle pagine (con accesso riservato) nelle quali i migliori clienti hanno una fotografia dei propri contratti di telefonia mobile e fissa, con le scadenze, gli utenti, i costi mensili e così via.
  • Un medico di famiglia invece ha predisposto uno smartphone con WhatsApp per le piccole richieste dei pazienti più problematici.

Numero limitato: per i liberi professionisti l’unica risorsa limitata é il tempo, ogni libero professionista può infatti gestire un numero limitato di persone. Puoi elevare lo status dei tuoi clienti semplicemente stabilendo che servirai ogni mese un tot numero di clienti.

Altre formule per elevare lo status dei propri clienti sono tipiche delle aziende che producono bene e servizi per il grande pubblico. Purtroppo offrire dei premi oppure predisporre carte fedeltà o cose del genere sono iniziative potenzialmente dannose nel caso dei liberi professionisti.

Riduzione.

Un altro traguardo che potrebbero voler desiderare i nostri clienti é quello di rimuovere definitivamente alcuni ostacoli che li sfiancano.

Ridurre l’ansia. Nella maggior parte dei casi i clienti di un libero professionista vogliono risolvere un problema che era fonte di ansia e di stress. Se vuoi fare la differenza é importante descrivere anche il suo status una volta che tu avrai eliminato la fonte del suo stress, é importante saper comunicare tranquillità anche per il futuro.

Ridurre il carico di lavoro. Un altro motivo per il quale ci si rivolge a un libero professionista é quando il cliente non ha i mezzi necessari per completare un incarico. 

Se con i tuoi servizi riesci a ridurre il carico di lavoro dei clienti, allora è importante descrivere come riuscirai a semplificare il suo lavoro, quali tools e strumenti utilizzerai e soprattutto, come migliorerà la sua giornata lavorativa.

Ridurre il tempo. Per molti clienti il fattore tempo è un elemento chiave per il quale diventa preferibile ingaggiare un libero professionista. Anche in questi casi se le tue consulenze riescono a far guadagnare tempo al tuo cliente diventa fondamentale spiegargli come ci riuscirai, quali tecniche sfrutterai e come migliorerà la sua vita privata dopo che avrà a disposizione più tempo libero.

Realizzazione personale.

Nella maggior parte dei film quando l’eroe inizia la sua avventura ha inizio anche un viaggio interiore che va al di là della singola sfida.

Quasi mai l’eroe è soddisfatto di ammazzare il drago, salvare la principessa ecc ecc; quasi sempre alla fine della storia il nostro eroe è un essere umano migliore, più forte, più consapevole, più completo.

Ispirazione. Soprattutto nel web marketing ci sono moltissimi influencer che sono di ispirazione per i propri follower. Se questo è anche il tuo caso allora è importante comunicarlo (soprattutto sui social).

Accettazione. Altri influencer e consulenti invece focalizzano la propria attività su aiutare le persone ad accettare il loro aspetto fisico, oppure ad accettare le difficoltà in modo obiettivo, oppure ancora a gestire le sfide per quello che sono senza ingigantire i problemi. Se i tuoi servizi aiutano le persone ad aumentare l’accettazione delle sfide allora gli devi dedicare molto del tuo messaggio di marketing.

Trascendenza. Esistono dei consulenti, formatori e influencer che riescono a coinvolgere i propri clienti a tal punto da trasformarli in veri e propri seguaci. Riescono a creare delle vere e proprie comunità che condividono interessi e opinioni che spesso vanno al di là del semplice settore.

Conclusione.

Come sarà la vita del tuo cliente dopo che ti avrà ingaggiato?

Quale obiettivo avrà raggiunto? 

In che modo ci sarà arrivato? 

Entro quanto tempo? 

Per evitare di creare confusione nella mente del cliente, cerca di individuare un singolo obiettivo, ma cerca anche di essere preciso nel descrivere ogni aspetto che potrebbe interessare il cliente.

Condividi al volo...