Vai al contenuto

La Mission, la Vision e i Valori Aziendali

All’interno del Piano di Marketing è fondamentale chiarire 3 aspetti: la Mission, la Vision e i Valori aziendali o personali.

Molto spesso la Mission di un’azienda viene confusa con la sua Vision e con i suoi Valori, ma in realtà stiamo parlando di 3 aspetti che rappresentano la vera e propria “anima del nostro branding”.

Mission Vision e Valori non sono semplici slogan o frasi ad effetto da mettere in bella mostra nel sito web o in una brochure, ma ti aiutano a tracciare la tua strategia di marketing e ad attirare solo i clienti migliori. Infatti è solo se riesci a comunicare in modo efficace ed evocativo “chi sei, cosa fai e come lo fai”, solo allora riuscirai a catturare l’attenzione di quei clienti che meglio di altri condividono il tuo modo di essere.

Per questo motivo: Mission, Vision e Valori devono essere chiaramente identificabili nel Business Plan e in tutta la comunicazione commerciale (sito web, brochure, pubblicità, promozione ecc ecc).

LA MISSION

La Mission aziendale rappresenta lo scopo per il quale è nata l’azienda e, dovrebbe contenere, anche quali sono gli elementi che la differenziano dalla concorrenza; la mission rappresenta la strategia di lungo periodo.

Si veda anche: Missione aziendale su Wikipedia.

La Mission identifica il “chi sei e cosa fai“, ma si riferisce al momento presente, al quotidiano;  laddove invece la Vision tende a proiettare l’azienda o il professionista nel futuro.

La Mission viene definita dalla Direzione o dai Fondatori dell’azienda e viene poi “abbellita” dal reparto Marketing. 

Capita spesso, soprattutto nelle Startup, che la definizione della Mission venga condivisa e elaborata insieme ai finanziatori, i dipendenti, i partner in modo da aumentare il senso di coinvolgimento.

Quando redigi il tuo Business Plan la tua Mission deve essere CRISTALLINA, chiara a tutti, soprattutto a te stesso!

Per definire la tua Mission devi rispondere ad alcune semplici domande:

  • qual’è la tua professione o il tuo settore?
  • il tuo settore sarebbe migliore se?
  • cosa vorresti rappresentare per gli altri?
  • cosa fai per gli altri?
  • a chi servi?
  • qual’è il problema che risolvi?
  • cosa fai per gli altri?
  • come ottieni risultati per conto dei tuoi clienti?
  • quali sono i tuoi obiettivi?
  • voglio creare questa attività perché?

La Mission e lo Storytelling.

Puoi aggiungere anche un pizzico di storytelling al tuo mission statement aggiungendo un ingrediente evocativo. Puoi dare “corpo” alla tua mission dando una personalità alla tua attività imprenditoriale.

Chi vuoi essere?

  • musa
  • artigiano
  • cercatore
  • entusiasta
  • praticante
  • professionista
  • sviluppatore
  • innovatore
  • scienziato
  • esperto
  • scrittore
  • insegnante
  • informatore
  • coach
  • valutatore
  • consigliere
  • mentore
  • investigatore
  • mago
  • interprete
  • riformatore
  • pacificatore
  • studioso
  • negoziatore
  • influencer
  • attivista
  • partner
  • detective
  • curatore

Il Mission Statement.

La Mission Aziendale può essere espressa in modo articolato (in genere una paginetta) oppure può essere sintetizzata in una o più frasi, in ogni caso questo documento prende il nome di Mission Statement.

Quando avrai le idee chiare potrai scrivere il tuo Mission Statement. Il Mission Statement si può anche articolare in un paragrafo che esprime anche in parte il proprio Posizionamento di Marketing (Brand Positioning).

Mi chiamo (nome),

e sono ______________ (chi vuoi essere)

cioè mi occupo di _______________ (descrivi la tua professione/prodotti),

e aiuto __________________ (chi sono i tuoi clienti)

a _____________________ (cosa vogliono ottenere).

Lo faccio perchè ________________ (quale difetto correggi nel tuo settore),

per questo motivo ___________________ (quali attrezzature usi e/o quale metodo hai inventato),

in questo modo __________ (qual’è il vantaggio per i clienti).

Esempi di Mission Statement.

ATTENZIONE! 

Non farti fregare… molte persone cercano in rete degli esempi di Mission famose e di successo per “trovare ispirazione e suggerimenti”. Bisogna considerare però che spesso questi Mission Statement sono il risultato di una costante evoluzione e crescita aziendale; più l’azienda (o il professionista) diventano famosi e importanti, più il Mission Statement diventa evocativo e sganciato dalla realtà.

Esempio Tesla: “accelerare l’avvento del trasporto sostenibile, portando il prima possibile sul mercato auto elettriche credibili per il mercato di massa”.

Esempio Starbucks: “ispirare e nutrire lo spirito umano: una persona, una tazza e un vicinato alla volta”.

NB Ora, sinceramente, se il barista sotto casa mia mi dice che anche lui ha come Mission qualcosa del genere diventa ridicolo… o no?

LA VISION

La Vision chiarisce il “cosa vuoi diventare, quale ruolo vuoi ricoprire nel tuo settore, nella società“.

La Vision si riferisce al futuro e deve essere coerente con la Mission.

La vision rappresenta anche uno scopo più grande e idealistico rispetto alla concretezza della Mission. La Vision è anch’essa fondamentale perché stabilisce il tuo percorso di crescita.

Mentre la Mission si preoccupa di definire il tuo “lavoro quotidiano”, la Vision ti aiuta a chiarire quali sono le tua attività strategiche.

É opportuno inserire la Vision nel Business Plan e nella comunicazione aziendale perché ti aiuta anche a chiarire chi saranno i tuoi alleati che ti aiuteranno nel tuo processo di crescita.

Quali sono le aziende, gli enti, i professionisti che possono aiutarti a raggiungere uno scopo più grande?

Per definire i tuoi valori devi sempre partire dalla tua Mission e rispondere ad alcune semplici domande:

  • cosa vorresti rappresentare per gli altri:
  • ispirare le persone a superare i propri limiti,
  • essere il leader nella mia nicchia,
  • essere il punto di riferimento di una comunità,
  • ….

Esempi di Vision Statement.

Ovviamente esiste anche una Vision Statement.

Esempio Tesla: “creare la casa automobilistica più avvincente del 21° secolo guidando la transizione del mondo dei veicoli elettrici”.

Esempio Starbucks: “posizionare Starbucks come il principale fornitore del miglior caffè al mondo, mantenendo i nostri principi senza compromessi mentre cresciamo”.

I VALORI

Anche i Valori di un’azienda o i valori personali, sono fondamentali perché “definiscono quali sono le regole che ti impegni a seguire“.

I Valori aziendali (o personali) stabiliscono le regole con le quali interagisci all’interno e all’esterno della tua organizzazione.

Per questo motivo anche i Valori devono essere riportati nel business plan e in tutta la comunicazione aziendale, perché ad essi si devono allineare tutti i dipendenti, i collaboratori.

Ma sono anche le regole in base alle quali ti relazioni con i fornitori, i clienti, i partner.

Per definire i tuoi Valori devi rispondere ad alcune domande:

  • Quali sono i tuoi valori fondanti?
  • onestà,
  • correttezza,
  • altruismo,
  • sincerità,
  • ….

Quali sono le cose del tuo settore o della concorrenza che ti fanno sentire a disagio?

Come ti comporti con i tuoi clienti, collaboratori, colleghi e fornitori?

Esempi di Valori Aziendali

I Valori Aziendali non sono sempre esplicitati in una dichiarazione specifica, ma spesso sono rintracciabili tra le righe della comunicazione istituzionale aziendale.

Esempio Tesla: “rendere possibile l’impossibile incoraggiando il proprio personale ad affrontare i problemi pensando fuori dagli schemi“. “L’azienda motiva i propri dipendenti a pensare come se fossero i proprietari dell’organizzazione.

…. è un potente fattore comportamentale che aiuta a crescere e rafforzare l’integrità …. allinea i lavoratori agli obiettivi strategici dell’azienda, migliorando così l’efficacia strategica“.

Esempio Starbucks: “agire con coraggio, sfidare lo status quo e trovare nuovi modi per far crescere la nostra azienda e l’un l’altro. Essere presenti, connettersi con trasparenza, dignità e rispetto. Dare il meglio in tutto ciò che facciamo, ritenendoci responsabili dei risultati“.

CONCLUSIONE

Mi auguro che adesso Mission Vision Valori aziendali non siano più dei concetti astratti, ma degli strumenti utili a definire meglio il tuo business.

Attenzione!
Iscriviti
alla newsletter solo SE desideri ricevere via email esclusivamente i prossimi template & formule di marketing.